Ecco cosa vedere in Val d’Orcia

Colline, cipressi, cappelle immerse nel verde e castelli e borghi dove il tempo sembra essersi fermato. La Val d’Orcia è una meraviglia della natura da scoprire con lentezza percorrendo uno degli itinerari che si snodano lungo una delle più belle zone della Toscana.

Geograficamente la Val d’Orcia è un’ampia valle situata in provincia di Siena, a nord del monte Amiata e vicina al confine con l’Umbria. Attraversata dal fiume Orcia che le dà il nome, è famosa in tutto il mondo per i paesaggi bucolici e i borghi medievali. Ecco cosa vedere assolutamente in Val d’Orcia.

val-dorcia-1

A sud della Toscana, quasi a confine con la provincia di Grosseto, la Val d’Orcia è un grande parco naturale protetto, dal 2004 fa parte del Patrimonio dell’Umanità Unesco, una terra meravigliosa che sorge alle pendici del Monte Amiata, famosa per i cipressi, i vigneti e per le sorgenti termali naturali.

Quando andare? Ogni stagione è quella giusta per assaporare i frutti che la terra regala, per ammirare il caleidoscopio di colori che si nascondono sotto la fitta coltre di nebbia mattutina e per godersi il relax delle terre naturali.

Pienza

Pienza è la città ideale del Rinascimento creata dall’umanista Enea Silvio Piccolomini, passato alla storia come Papa Pio II. Il suo progetto era quello di creare una città utopica che avrebbe dovuto incarnare i principi del rinascimento. Il progetto fu affidato all’architetto Bernardo detto il Rossellino, sotto la guida del grande umanista Leon Battista Alberti, non perdete una visita a questa meravigliosa città!
Nei dintorni di Pienza raggiungete il piccolo e delizioso borgo di Castelmuzio.

Castiglione d’Orcia

Un altro bel borgo da visitare è Castiglione d’Orcia, si trova su una collina al centro della Val d’Orcia, alle pendici del Monte Amiata. Merita una sosta soprattutto per la chiesa di S. Maria Maddalena. Non perdete una passeggiata a Rocca d’Orcia, piccolissima frazione di Castiglione, dove si trova l’antica Torre di Tentennano: da lassù il panorama è pazzesco.

cipressi

Collina dei cipressi

In viaggio on the road lungo la Val d’Orcia non perdete un altro importante punto panoramico: una collinetta dove troverete un gruppo di cipressi che dominano un tratto di Cassia, la collinetta si trova nei pressi di Torrenieri.

Cappella di Vitaleta

Se siete alla ricerca di un luogo da fotografare, raggiungete questa bellissima cappella: uno degli scorci più incredibili della Val d’Orcia, La cappella della Madonna di Vitaleta si trova lungo la strada provinciale di Chianciano 146 tra Pienza e San Quirico d’Orcia.

Montalcino

Il nome vi dice qualcosa? Deve sicuramente la sua fama al Brunello di Montalcino, ma fidatevi se vi diciamo che Montalcino merita assolutamente una sosta. Posta su di un colle che affaccia su migliaia di vigneti, è caratterizzato da una rocca che domina l’intero borgo e dalla torre del palazzo comunale che è uno dei simboli del borgo.

Che ne dite del posticino che vedete nella foto qui sotto?
Dal 2 al 4 Agosto trascorreremo un weekend in questo posto meraviglioso.

#connectviaggi

agriturismo-pian-di-meta

LE TERME DELLA VAL D’ORCIA

La Val d’Orcia è anche terra di terme naturali e di relax, basti pensare alle meravigliose terme gratuite dei Bagni di San Filippo. In questa zona l’acqua piovana, penetrando nel terreno, raggiunge le rocce dell’antico vulcano del Monte Amiata e sgorga nelle cascate naturali.

Merita una sosta il borgo di Bagno Vignoni, dove l’acqua termale sgorga proprio al centro di una antica vasca che si trova nel centro città.

Noi potevamo farci mancare una giornata in questa bellissima location?

Scopri qui quello che sarà il nostro itinerario,
ti abbiamo convinto?

Leave a Comment

logo_miniature